Ciao a tutti, oggi vedremo la PL-1 II Valkyrie mandatami per l’occasione dallo store Olight® Direct IT, che ringrazio per l’opportunità e la fiducia concessami.



CLICCA QUI per andare alla pagina ufficiale sul sito Olight.

Ci tengo a precisare che le recensioni sono fatte a livello amatoriale e senza l’ausilio di strumenti scientifici o di test in laboratori segreti all’avanguardia pertanto, tra le righe che seguiranno, ci saranno anche le mie umili osservazioni.


Caratteristiche ufficiali prese dalla casa:

- Applicable on MIL-STD-1913 and Glock sized rails
- Uses a single CR123A battery delivering an output of 450 lumens and a beam distance of 106 meters
- Switch on/off silently. Push forward directly or hit the side of the switch to activate
- Heavy duty stainless steel lever making it easy and fast to attach and release
- Hardened glass coated with an anti-reflective coating on both sides allowing for 99% light transmission rate for maximum clarity
- IPX6 Waterproof


La confezione e gli accessori

La PL-1 II Valkyrie arriva inscatolata in una confezione in cartone leggero. Frontalmente, oltre al nome del brand e del modello , troviamo la foto della torcia e i dati di spicco



Sul retro troviamo una descrizione del prodotto e le caratteristiche del modello.



Una volta aperta la cofezione, troviamo un blister in plastica trasparente che racchiude la torcia e tutti gli accessori.



Una volta estratto tutto dai vari blister, avremo:

- la torcia
- 1 batterie CR123A (NON ricaricabile)
- una chiave Torx ad L T6/T8
- l'adattatore per il rail Picatinny (o MIL-STD-1913), quello per le Glock è già attaccato alla torcia

- 2 viti di riserva
- il manuale in diverse lingue, italiano incluso




A seguire la scansione del manuale, che potrete comunque consultare e/o scaricare da QUI




La torcia

La PL-1 II Valkyrie è la piccola torcia Olight per il sottocanna della pistola.
Dal piccolo corpo monocella quasi totalmente in alluminio ma con i 2 tasti posti in coda in gomma e la copertura del sistema di aggancio in materiale gommoso.

La struttura della torcia è lineare: in cima al corpo vi sono delle scanalature per la dissipazione e l'attacco per il rail, mentre nel ventre vi è spazio per 1 batteria. La torcia può accettare sia le NON ricaricabili CR123A (1 è inclusa nella confezione), sia le ricaricabili 16340 (o RCR123). Ma attenzione a quali comprate perchè non tutte hanno le giuste dimensioni per poter entrare nel vano batteria.
Sui due fianchi son presenti il nome del brand ed il nome del prodotto il cui lettering non presenta sbavature.






In coda sono presenti i 2 tasti elettronici gommati, e quindi antiscivolo, che permettono di interagire con la UI. La corsa dei tasti è breve, non emettono alcun suono e sono facilmente utilizzabili sia dai destrorsi che dai mancini. Si potrà accendere il LED spingendoli sia verso il davanti sia verso l'interno.



In testa è presente il LED CREE XP-L dalla tinta CW, ben centrato nella sua sede e circondato da una parabola di tipo SMO.



La lente che sovrasta il tutto ha il trattamento anti riflesso.



Osservando la testa della torcia di lato, spicca la zigrinatura orizzontale che segue tutta la circonferenza. Tale zigrinatura ha il compito di semplificare l'apertura del vano batteria.



Svitando la testa, spicca la generosa filettatura e l'O-ring. Anche se la filettatura non è anodizzata, il LED non si accende se la testa non è completamente serrata.



Nella parte opposta al LED si trova il contatto del polo positivo, leggermente sporgente e dorato. Parte della circuiteria è a vista e, sul bordo esterno, è presente un anello anch'esso dorato.



All'interno del corpo, al polo negativo, vi è una molla dorata. Alla base della filettatura, sulla destra, è presente il contatto che, una volta toccato l'anello dorato, fà accendere il LED.



Ecco dall'alto il sistema di blocco con l'attacco per le Glock già montato.



Ecco l'attacco per il rail da chiuso e visto dai tasti.



Ecco come appare la levetta per aprire il sistema di blocco. Essa è ricoperta da una guaina gommosa che ne facilita l'apertura.



Basta poi ruotare la levetta di 180° per allargare l'aggancio.



Ecco di nuovo una foto con visuale dai tasti ma con l'aggancio allargato.



Togliendo l'adattatore per le Glock, rimane il vano dove poter inserire l'adattatore Picatinny.



Ecco l'adattatore Picatinny nel vano, affiancato da quello per le Glock.



Ecco il kit al completo: i 2 adattatori, le 4 viti e la chiave torx.



A seguire i 2 adattatori affiancati. Da notare la differenza fra i 2: quello per le Glock è più sottile.



Per attaccare la PL-1 II ad una qualsiasi pistola avente l'attacco compatibile, occorre semplicemente aprire al linguetta,



appoggiarla al rail quanto più possibile vicina al grilletto



e chiudere la linguetta per serrare il tutto. Non si avverte alcun gioco tra le parti.



Piccola divagazione per gli amici che praticano softair: non tutte le pistole sono repliche 1:1 di quelle vere. Ad esempio, nei miei test, l'attacco di alcune pistole era totalmente fuori scala. O era troppo largo o gli incavi sotto canna non avevano la profondità adeguata da permettere il corretto serraggio della torcia. Informatevi bene prima di procedere ad un eventuale acquisto.

A seguire alcune foto della PL-1 II montata su una pistola da softair e scattate da diverse angolazioni. Con questo modello la torcia sporge leggermente oltre la canna.












Come funziona

La Olight PL-1 II Valkyrie ha due modalità (livello normale + strobo) composte dallo stesso livello di luminosità.

Secondo i dati ufficiali, il livello ha 450 lumen. Dato che la UI è la stessa vista nella Olight PL2, mi limito solamente a riportare le istruzioni da quella recensione.

L'UI è di una semplicità disarmante, è impossibile da dimenticare
e si apprende in poche manciate di secondi.


Da spenta, un click singolo con uno dei due tasti farà accendere la torcia. Un altro click, sempre da uno dei due tasti, la farà spegnere.

Da spenta, un click prolungato con uno dei due tasti farà accendere il momentary on. Al rilascio del tasto la luce si spegne.

Da spenta o da accesa, con un click eseguito simultaneamente su entrambi i tasti accende lo strobo. Un click per spegnere.


Dimensioni: pesi ed ingombri

La torcia misura 7,85 x 3,08 x 2,60 cm.
Pesa 86 gr da vuota, 103 gr con la CR123A e 104 gr con la 16340.

A seguire foto per paragone dimensionale tra un accendino BIC grande,



con una 18650,



e con due CR123A.




Lumen, runtime, candele e beamshot

N.B. Le prove a seguire sono state fatte con la CR123A (non ricaricabile) uscita dalla confezione e una batteria Olight ORB-13P06 da 650mAh (ricaricabile). Il tutto è stato eseguito in un ambiente casalingo a 23° e, a seconda dei test, con e senza ventilazione forzata.

I seguenti valori sono stati presi con la batteria ricaricabile carica e sono da considerarsi di picco.



I seguenti valori sono stati presi sia con la batteria non ricaricabile e sia con la ricaricabile carica e sono da considerarsi di picco.

N.B. Le curve di scarica sono ovviamente indicative ed il risultato potrebbe variare in positivo o in negativo a seconda delle batterie utilizzate dall'utente finale o dalle condizioni di utilizzo, che possono variare dalle mie durante i miei test.

Le eventuali leggere discrepanze inerenti le prove fatte su uno stesso livello sono da imputare ad un diverso posizionamento dell'attrezzatura di misurazione.





I seguenti valori sono stati presi con la batteria ricaricabile carica e sono da considerarsi di picco.



La foto seguente è stata scattata ad una distanza di 20 cm dal muro.



Ampiezza fascio.



Foto fatta all'unico livello disponibile. La linea degli alberi è a 25 metri.



La casa in fondo al viale è ad una distanza di 70 metri.




Considerazioni personali

Come per gli altri modelli del brand Olight, l'alta qualità e la cura nei dettagli è presente anche in questa piccola PL-1 II.

La facilità della UI, la compattezza del prodotto e la facilità di sostituire le batterie con la torcia attaccata al rail sono i punti di forza di questo prodotto. La potenza del LED è giusta per questo modello vista la massa dissipante che permette al corpo di non diventare mai troppo caldo.

Come per la PL-2 ci vuole pochissimo tempo per imparare a memoria l'ubicazione dei tasti, la cui pressione è davvero silenziosissima e la loro rifinitura antiscivolo è utilissima.

Non ho trovato dei difetti e, come per la PL-2, non ho trovato necessario la presenza di un livello più basso per preservare la batteria, dato che sarebbe inutile per l'utilizzo finale a cui è destinata questa PL-1 II.
Trovo onesta la durata totale della batteria e, dato che la torcia non sarà accesa per lunghi periodi, la potenza generata sarà sfruttata tutte le volte che la si accenderà.

Colgo l'occasione anche per ringraziare il negozio Gunny Shop per avermi permesso di utilizzare la torcia con i suoi prodotti e nei suoi spazi.

Se siete interessati all'acquisto di questo prodotto, restate sintonizzati perchè potrebbe partire un group buy.

Voi cosa ne pensate? L'acquistereste? Fatemelo sapere nei commenti QUI.