Ciao a tutti, oggi vedremo la Nitecore SRT9, mandatami per l'occasione da Nitecore, che ringrazio per l'opportunità e la fiducia concessami.



CLICCA QUI per andare alla pagina ufficiale sul sito Nitecore.

Ci tengo a precisare che le recensioni sono fatte a livello amatoriale e senza l'ausilio di strumenti scientifici o di test in laboratori segreti all'avanguardia pertanto, tra le righe che seguiranno ci saranno anche le mie umili impressioni.


Caratteristiche ufficiali prese dalla casa:

- Designed for use in law enforcement, hunting and tactical application
- Die-cast unibody compact body
- The world's first line of flashlights to feature third generation SSR (smart selector ring) technology
- Smoothly and rapidly select brightness levels and function by rotating the smart selector ring
- Utilizes a CREE XHP50 LED for a maximum output of up to 2150 lumens
- A micro-textured reflector offers wide angle lighting
- Boasts a peak beam intensity of 15100cd and a throw distance of up 246 meters
- High efficiency circuit board provides up to 250 hours runtime on the lowest output level
- Equipped with unique multi-colored LEDs (red, green, blue and ultraviolet), red/blue signaling, strobe and location beacon lights
- 7 rapidly switchable functions to select from
- Versatile 500mW ultraviolet light at 365nm wavelengh
- Infinite brightness adjustment from 0 to 2150 lumens
- Multi-functional power indicator light displays low battery status
- Stainless steel titanium-plated clip
- Stainless steel retaining ring protects core components from damage
- Toughened ultra-clear mineral glass with anti-reflective coating
- Constructed from aero grade aluminum alloy
- Waterproof in accordance with IPX8 (two meters submersible)
- Impact resistant to 1,5 meters
- Tail stand capability



Dove acquistarla

La torcia sarà acquistabile in Italia presso la Coltelleria Collini.


La confezione e gli accessori

La SRT9 arriva in una confezione in cartone leggero. Frontalmente spiccano le informazioni circa i 2150 lumen di picco, la presenza di diversi LED aggiuntivi multicolore e che questo modello si comanda tramite anello selettore,



sul retro di trovano delle informazioni basilari



mentre su uno dei due lati troviamo due foto ad indicare degli scenari di utilizzo e dei badge raffiguranti le caratteristiche principali del prodotto.



Una volta estratto tutto dalla confezione, abbiamo:

- la SRT9;
- il lacciolo da polso;
- un fodero in cordura;
- un tappino di scorta per il tasto di accensione;
- un componente in silicone di ricambio per la chiusura particolare di questo modello;
- il cartoncino per la garanzia;
- il manuale in diverse lingue che NON comprende l'italiano.



Il fodero in cordura può ospitare la torcia solo in un verso, non ha parti elasticizzate e ha la chiusura a velcro.



Dietro sono presenti un D-ring in plastica, il passante per la cintura e un lembo aggiuntivo, dotato anch'esso di velcro, per un eventuale attacco MOLLE.



A seguire la scansione delle pagine del manuale in inglese che potete comunque scaricare o visionare per intero prelevandolo dal sito Nitecore.




La torcia

La SRT9 è la nuova torcia lineare di casa Nitecore che può essere alimentata da 2x18650 (in serie) o, in alternativa, da 4xCR123A.
Il corpo in alluminio ha una forma non convenzionale proprio per permettere alle due 18650 di stare una accanto all'altra e, giustamente, differisce dalle solite sigariformi aventi la testa grande ed il corpo snello.
La testa ha ripetute scanalature verticali che migliorano la dissipazione. Subito sotto troviamo l'anello selettore dei livelli, il quale è in grado di ruotare quasi di 360° e presenta della zigrinatura romboidale che ne migliora la presa.
Un dito basta per riuscire a ruotare l'anello ma è consigliabile usarne due per un miglior controllo.
Il resto del corpo ha zigrinatura a trama grande dalla forma quadrata.



Su uno dei 2 lati è presente la clip, che ha un'ottimo mordente. Subito sotto, trovano posto i due pulsanti che fanno sganciare il tailcap.



Primo piano della clip



che può essere tolta se si ha la chiave adatta.



ecco la clip smontata.



Dalla parte opposta alla clip è presente un piccolo LED blu.



Primo piano del LED.



LED fotografato acceso.



In testa è presente il LED CREE XHP50, dalla tinta CW senza dominanti, circondato da una parabola OP. La continuità della parabola è interrotta da 4 fori che contengono altri 4 LED colorati (rosso, blu, verde e UV da 365nm).



Il vetro ha il trattamento antiriflesso ed è protetto e bloccato da un disco di acciaio inossidabile che non presenta merlature.



In coda trova spazio il tasto meccanico che permette il momentary on qualora un livello luminoso sia inserito. Ha una corsa medio/lunga e un click non troppo sonoro. Sul tasto è impressa la N a ricordare il marchio Nitecore.



Vista laterale del tasto che è perfettamente a filo con la "alette" laterali e permette il tail stand anche se, al primo urto, può perdere l'equilibrio.



Le due alette hanno un foro dove poter inserire il lacciolo.



L'impugnatura a pugnale si effettua facilmente e agilmente. Ho una mano di medie dimensioni e non ho avuto problemi di sorta.



Qui primo piano della chiusura che è gestita da quei tasti a pressione che gestiscono il sistema di blocco per il tailcap. Da notare la scritta Nitecore incisa nell'alluminio.



Ecco la torcia con il tailcap staccato. Può dividersi in queste sole due sezioni.



Primo piano della struttura che compone il tailcap.



Vista laterale dove si intravede la doppia molla dorata ad un polo e un piccolo pirolino dorato e leggermente rialzato all'altro.



Vista dall'alto dove si posson meglio vedere i due poli diversi e la circuiteria a vista, facilmente svitabile per poter accedere al di sotto per la sostituzione del tasto e/o guarnizione.



All'intero del corpo si intravedono un altro pirolino e un'altra doppia molla.



E per concludere con questo paragrafo, una foto raffiguranti due batterie inserite all'interno della torcia. Da notare l'altezza diversa data dalla molla.




Come funziona

La Nitecore SRT9 è molto particolare in merito alla posizione ed al funzionamento dei suoi livelli. Questi ultimi sono distribuiti in un ordine prestabilito e sono richiamabili, anche a torcia spenta, lasciando l'anello selettore sulla loro posizione.

Allego una foto presa in prestito dalla Nitecore per capire maggiormente.



Secondo i dati ufficiali della casa i livelli principali hanno questa potenza luminosa


- Turbo  -> 2150 lumen
- Ultralow -> 0,1 lumen
- Red -> 13 lumen
- Green -> 19 lumen
- Blu -> 3 lumen

Faccio una piccola precisazione: il LED principale non ha dei livelli prestabiliti ma la luminosità è dimmerabile sempre tramite l'anello, per questo nei dati ufficiali sono riportati solamente il livello turbo ed il livello ultralow. Noi possiamo scegliere la potenza luminosa che più ci aggrada senza però mai sapere con effettiva precisione su che livello siamo. Anche perchè non è segnalato esternamente.

Per accendere o spegnere la torcia basta un click sul tasto in coda. Ricordo che è possibile eseguire il momentary on, che la farà accendere sul livello selezionato dall'anello.
Ovviamente non esiste una memoria elettronica visto che non ce n'è bisogno.


Se si lascia l'anello selettore sulla posizione standby, il piccolo LED blu sul corpo lampeggerà per segnalarci che la torcia non è spenta meccanicamente. Possiamo sfruttare questa cosa a nostro vantaggio in quanto il lampeggiamento del led potrà essere usato anche come locator per la torcia.
Se invece stiamo usando il LED principale, quello posto sul corpo lampeggerà ogni 2 secondi per informarci che la carica residua delle batterie sarà inferiore al 50%. Se invece lampeggerà rapidamente, la carica sarà inferiore al 10% ed occorrerà quindi sostituirle quanto prima.

La torcia ha inoltre il sistema ATR che regola la luminosità in base alla temperatura esterna per evitare di provocare danni alla circuiteria.


Dimensioni: pesi ed ingombri

La SRT9 è lunga 14,85 cm e larga, nel suo punto massimo, 3,26 cm. La testa ha un diametro di 4,04 cm.
Pesa 224 gr senza nulla, 314 gr con 2 batterie (samsung 30Q) e 349 gr con l'aggiunta del fodero.

A seguire foto per paragone dimensionale con un accendino BIC grande e una 18650 non protetta (Samsung 30Q)




e con la Concept 1.





Lumen, runtime, candele e beamshot

N.B. Le prove a seguire sono state fatte con 2x18650 Samsung 30Q non protette e button top. Il tutto è stato eseguito in un ambiente casalingo a 25° con e senza ventilazione forzata.

I seguenti valori sono stati presi con le 18650 cariche e sono da considerarsi di picco.



I seguenti valori sono stati presi con le 18650 cariche e sono da considerarsi di picco.

N.B. Le curve di scarica sono ovviamente indicative, il risultato potrebbe variare in positivo o in negativo a seconda delle batterie utilizzate dall'utente finale o dalle condizioni di utilizzo che possono variare dalle mie durante i miei test.

Le eventuali leggere discrepanze inerenti alle prove fatte su uno stesso livello sono da imputare ad un diverso posizionamento dell'attrezzatura di misurazione.





I seguenti valori sono stati presi con le 18650 cariche e sono da considerarsi di picco.



La foto seguente è stata scattata ad una distanza di 20 cm dal muro.



Ampiezza fascio



A seguire, la stessa serie di immagini ma per i tre LED colorati presenti più quello UV. In alcune sembrerà che il fascio sia deformato ma è solamente la posizione della torcia. Infatti occorrerà poi ruotare la torcia per ottenere la miglio illuminazione possibile.

Il riflesso violaceo è un artefatto della fotocamera e non si vede nella realtà.

















Beamshot ai livelli Turbo e ad un livello inferiore non quantificabile in lumen. Linea degli alberi a 25 metri.





Casetta a 70 metri. Livelli utilizzati Turbo ed il solito livello inferiore non quantificabile.





Solo i livelli colorati, fusto dell'albero a circa 2 metri e collina a circa 3 metri.







LED UV su una banconota.




Considerazioni personali

L'SRT9 è la torcia tattica di casa Nitecore alimentata da 2x18560. Ricca è l'accessoristica uscita dalla confezione.

Apparentemente può sembrare scomoda da impugnare ma, anche chi ha delle mani di medie dimensioni come le mie, non si avranno problemi. Il tasto meccanico sarà lì, proprio dove ve lo aspettate, e la presa a pugnale risulterà comoda.

La UI risulta molto facile da usare anche per i "non addetti ai lavori". Basterà pigiare il tasto in coda e ruotare la ghiera.
Proprio su questa ghiera voglio fare una precisazione: è vero che ruota bene, ha pochissimo gioco ed è facile individuarla... ma bisogna imparare un po' a memoria la posizione dei livelli o andare per tentativi. Infatti esternamente non son presenti segni, numeri o sigle che possono facilitarci l'individuazione di un livello specifico nel caso volessimo selezionarlo avendo la torcia spenta.


Sempre rimanendo sui livelli e pensando un po' alla praticità, io personalmente ho trovato scomodo il "dimmer" della luminosità sul LED principale. Pur sapendo che al massimo ho 2150 lumen e al minimo ho 0,1 lumen, vorrei sapere in fase di utilizzo almeno la posizione intermedia di 2 o 3 livelli in modo tale da riuscire a regolarmi con i runtime.
Ci tengo a precisare che è una cosa che A ME non piace, non ho detto che non funziona, e magari io lo trovo un difetto ma un altro utente lo trova comodissimo. Anche se non nego che è una figata vedere aumentare la luce in questa maniera al semplice ruotare di una rotellina.

Nel complesso è un'ottimo prodotto, è comodo da impugnare e i LED colorati tornano utili senza che ci sia bisogno di portare con se i filtri colorati.

Voi cosa ne pensate? L'acquistereste? Scrivetelo QUI