Ciao a tutti, oggi vedremo la Manker E02 mandatami per l’occasione da Manker stessa, che ringrazio per l’opportunità e la fiducia concessami.

Zoom in (real dimensions: 1024 x 768)Immagine

CLICCA QUI per andare la pagina ufficiale sul sito Manker.

Ci tengo a precisare che le recensioni sono fatte a livello amatoriale e senza l’ausilio di strumenti scientifici o di test in laboratori segreti all’avanguardia pertanto, tra le righe che seguiranno, ci saranno anche le mie umili osservazioni.


Dove acquistarla

La torcia in questione è acquistabile dal noto shop italiano Lamelancette ed è disponibile in 2 tinte LED:
- Cool white con LED Cree XPG3 (modello recensito)
- Neutral white con LED Nichia 219C

La torcia è disponibilke, oltre nella classica colorazione nera, anche nella colorazione rossa o grigia.
Attualmente presso Lamelancette è disponibile solo nera. Ma, se siete interessati agli altri colori, sentitevi liberi di chiedere informazioni direttamente a loro tramite l'apposito form di contatto.


Caratteristiche ufficiali prese dalla casa:

- Emitter: Cree XPG3 LED or Nichia 219C LED CRI>90
- Maximum output: 220lumens (CREE XPG3 Version)
- Maximum output: 180lumens (Nichia 219C Version)
- Power by 1x AAA battery
- Maximum beam intensity: 760cd
- Maximum beam distance: 55meters
- Working voltage: 0.6-1.8v
- Water proof: IPX-8, 2M
- Impact resistance: 2 meters
- Magenet tailcap
- Driver: Most efficiency constant current circuit
- Material: Aircraft-grad aluminum body
- Surface treatment: Premium Type III hard-anodized anti-abrasive finish
- Lens: Toughened ultra-clear glass lens with anti-reflective coating
- Dimensions: 72mm (length) x 20mm (Head diameter)
- Weight: 32gram (without battery)
- Accessories: O-ring*1, lanyard*1, user manual*1, pocket clip*1


La confezione e gli accessori

La piccola E02 arriva in una confezione di cartone leggero, dove una piccola finestrella permette di vedere bene la torcia.
Sul davanti son presenti i pochi dati principali: le specifiche di alimentazione, i 5 anni di garanzia e la tinta del modello.

Zoom in (real dimensions: 768 x 1024)Immagine

Sul retro è raffigurata la torcia, indicando le varie parti del corpo.

Zoom in (real dimensions: 768 x 1024)Immagine

Su di un lato vengono riportati altri dati sotto forma di disegnini informativi.

Zoom in (real dimensions: 768 x 1024)Immagine

Una volta estratto tutto dalla confezione, avremo:

- la torcia
- 1 O-ring di riserva
- la clip
- il lacciolo da polso
- il manuale in lingua inglese e cinese

Zoom in (real dimensions: 1024 x 768)Immagine

A seguire scansione del manuale per la sola lingua inglese.

Zoom in (real dimensions: 531 x 1024)Immagine


La torcia

Il piccolo corpo della E02 ha linee semplici e pulite. Infatti ha solo due zone con zigrinatura romboidale, di cui una facilita l'apertura del tailcap. Tailcap che presenta, oltre alla zigrinatura, anche una forma spigolosa, quasi quadrata, e dai bordi smussati che svolge la stessa funzione: migliorare il grip.
Si notano inoltre due solchi in cui va inserita la clip.
In testa si nota un anello metallico che protegge e ferma la lente, che è leggermente arretrata rispetto all'anello stesso.

Zoom in (real dimensions: 768 x 1024)Immagine

Guardandola di lato, si possono notare le quattro scanalature aventi lo scopo di dissipare il calore generato dalla torcia. Inoltre è presente la scritta che indica il nome del brand e del modello, il cui lettering è privo di sbavature.

Zoom in (real dimensions: 768 x 1024)Immagine

I solchi, come ho detto poco fà, sono due e permettono l'inserimento della clip in entrambe le direzioni.

Zoom in (real dimensions: 1024 x 768)Immagine

Zoom in (real dimensions: 1024 x 768)Immagine

Soffermandoci sulla testa, possiamo osservare la parabola OP alla cui base trova posto il LED Cool White Cree XPG3. Ricordo che la torcetta è acquistabile anche il tinta neutral. Il vetro non presenta trattamento anti riflesso.

Zoom in (real dimensions: 1024 x 768)Immagine

In testa è presente l'unico tasto elettronico che gestisce tutta la UI, ha una breve corsa e il suo click è ben distinguibile, non è tra i più rumorosi ma neanche tra i più silenziosi. Per fini estetici anche il tasto è circondato da un anello metallico.

Zoom in (real dimensions: 1024 x 768)Immagine

Il tasto, inoltre, non è a filo con il corpo ma sporge un pochino.

Zoom in (real dimensions: 1024 x 768)Immagine

Le forma quadrata della coda è tagliata su uno dei lati per far spazio al foro per il lacciolo.

Zoom in (real dimensions: 1024 x 768)Immagine

Sul fondo della coda è presente un piccolo magnete, non estraibile, dalla forza adeguata a permettere alla E02 di attaccarsi sulle superfici metalliche piane. Il tailstand su qualsiasi superficie orizzontale è, ovviamente, possibile.

Zoom in (real dimensions: 1024 x 768)Immagine

La torcia si divide in sole due parti e il tailcap scorre via grazie alla filettatura anodizzata, che arriva ben lubrificata. Va da sé che è possibile usufruire del lock-out fisico.

Zoom in (real dimensions: 1024 x 768)Immagine

Al negativo è presente una molla dorata singola

Zoom in (real dimensions: 1024 x 768)Immagine

mentre al positivo troviamo un pirulino a filo con la spugna che lo circonda. La spugna sicuramente è a copertura e protezione della circuiteria sottostante.

Zoom in (real dimensions: 1024 x 768)Immagine


Come funziona

La Manker E02 ha in totale 7 livelli selezionabili, di cui 4 normali più 3 speciali (lo storbo, l'SOS e il beacon).
Dei 4 livelli normali, 3 sono selezionabili sin da subito mentre 1, insieme allo storbo, l'SOS e il beacon, è da richiamare.

Secondo i dati ufficiali, i livelli principali hanno le seguenti caratteristiche:

- Turbo -> 220 lumen
- High -> 70 lumen
- Low -> 16 lumen
- Moonlight -> 0,6 lumen

La torcia ha una mezza memoria. Dico mezza perchè funziona per i soli livelli High e Low.

Da spenta, con un click singolo, si accende al livello Moonlight. Per ciclare i livelli, basterà eseguire dei click singoli. Dal Moonlight passerà al Low, all'High e tornerà indietro, quindi Low, Moonlight, Low e così via.
Per spegnere, basta tener premuto il tasto.
Da spenta, un click prolungato farà accendere all'ultimo livello utilizzato tra il Low e l'High.
Doppio click da spenta o da accesa farà accendere il Turbo. Un click singolo cliclerà i livelli storbo, SOS e beacon. Se si continuerà a pigiare il tasto si accenderà il Moonlight.
Per spegnere basta tener premuto il tasto.
Un doppio click dai livelli "speciali" ci farà tornare a quelli normali.

Il livello Moonlight è programmabile. Da spenta, con 4 rapidi click si entrerà nell'engineering mode e, con dei click singoli, si potrà scegliere la potenza luminosa adeguata.
L'unica pecca è che ci sono talmente tanti step che si finisce quasi per non raccapezzarcisi.

Per finire, vi informo che è possibile anche eseguire un Lock-Out elettronico. Per attivarlo o disattivarlo bisognerà eseguire in rapida successione 1 click, 2 click e 3 click intervallati da una brevissima pausa.

Non c'è modo alcuno di conoscere, magari attraverso dei flash del led, lo stato della carica della cella se non quello di estrarla fisicamente e testarla con un multimetro.
Non si rischia di rimanere totalmente al buio da un momento all'altro perchè la circuiteria permette alla cella di riaccendere il LED quel tanto che basta per cercare, magari, una batteria carica per la sostituzione.


Dimensioni: pesi ed ingombri

La torcia è lunga 7,35 cm ed ha uno spessore che va da 1,39 a 1,56 cm. La testa è 1.86x1,59 cm.
Pesa 32 gr da vuota, 36 gr con la clip, 47 gr con l'alcalina e 48 gr con la Ni-Mh.

A seguire foto per paragone dimensionale tra un accendino BIC grande e una 18650,

Zoom in (real dimensions: 1024 x 768)Immagine

con la Olight I3E EOS e la Rofis ER3A,

Zoom in (real dimensions: 1024 x 768)Immagine

con una batteria AA e una AAA

Zoom in (real dimensions: 1024 x 768)Immagine

e per finire con un Victorinox classic (58mm)

Zoom in (real dimensions: 1024 x 768)Immagine


Lumen, runtime, candele e beamshot

N.B. Le prove a seguire sono state fatte con la una batteria Ni-Mh AAA Ladda e una Alkalina Duracel Industrial. Il tutto è stato eseguito in un ambiente casalingo a 22° con e senza ventilazione forzata.

I seguenti valori sono stati presi con la AAA Ni-Mh Ladda carica e sono da considerarsi di picco.

Zoom in (real dimensions: 969 x 640)Immagine

N.B. Le curve di scarica sono ovviamente indicative, il risultato potrebbe variare in positivo o in negativo a seconda delle batterie utilizzate dall'utente finale o dalle condizioni di utilizzo che ovviamente variano dalle mie in fase di test.
Le eventuali leggere discrepanze inerenti alle due prove fatte su uno stesso livello (per la prova ventilata e non) sono da imputare ad un diverso posizionamento dell'attrezzatura di misurazione

I seguenti valori sono stati presi con la Ni-Mh e con l'Alcalina cariche e sono da considerarsi di picco.

Zoom in (real dimensions: 1024 x 666)Immagine

Zoom in (real dimensions: 1024 x 672)Immagine

I seguenti valori sono stati presi con la AAA Ni-Mh Ladda carica e sono da considerarsi di picco.

Zoom in (real dimensions: 961 x 627)Immagine

La foto seguente è stata scattata ad una distanza di 20cm dal muro.

Zoom in (real dimensions: 1024 x 683)Immagine

Ampiezza fascio

Zoom in (real dimensions: 1024 x 683)Immagine

Foto fatte ai livelli Turbo ed High, linea degli alberi a 25 metri.

Zoom in (real dimensions: 1024 x 683)Immagine

Zoom in (real dimensions: 1024 x 683)Immagine

Foto con la torcia calamitata al cofano dell'auto (livello High) per simulare l'utilizzo in caso di avaria.

Zoom in (real dimensions: 1024 x 683)Immagine

Foto sul passaruota ad illuminare la ruota sottostante in caso di foratura o necessità di applicare le catene (livello High). Tenete presente che il risultato finale varia ovviamente da macchina a macchina e quindi questa foto e la precedente sono da considerarsi prettamente indicative!

Zoom in (real dimensions: 1024 x 683)Immagine


Considerazioni personali

Questa piccola Manker E02 mi ha colpito particolarmente per quanto riguarda qualità, potenza (ricordiamoci che è alimentata da una AAA) e soprattutto dimensioni.
Con una Ni-Mh si raggiunge, e si supera, tranquillamente l'ora e mezza di runtime. Come regolazione mi sembra in linea con la concorrenza, a parità di alimentazione.
La UI è facile da ricordare e trovo simpatico il fatto che, nel cambio livello, la luminosità passa in continuazione dalla più alta alla più bassa. Altre torce infatti, dopo aver ciclato tutti i livelli disponibili, si spengono.
Con il contatto di casa Manker si parlava di un'eventuale messa sul mercato di una headband, fatta appositamente per questo modello, e mi ha confidato che hanno in mente di far uscire una nuova confezione che comprenda sia l'eventuale headband che la E02. Ma ancora stanno studiando i vari dettagli dato che in teoria potrebbe cambiare la confezione e gli accessori.

Volendo ignorare il fatto che la torcia non ci comunica la percentuale di carica della cella (unico neo riscontrato), mi sento di voler esprimere, senza troppi indugi, che questo modello possa vincere il premio come Best Buy 2017 per la sua categoria.
Molto probabilmente ne acquisterò una con livrea rossa ed in tinta neutral, probabilmente quando faranno uscire la versione con la headband.