Ciao a tutti, oggi vedremo la Nitecore LA10 CRI acquistata da Fasttech.

Zoom in (real dimensions: 1024 x 578)

Qui il link per la pagina ufficiale sul sito Nitecore.

Ci tengo a precisare che le recensioni sono fatte a livello amatoriale e senza l’ausilio di strumenti scientifici o di test in laboratori segreti all’avanguardia pertanto, tra le righe che seguiranno, ci saranno anche le mie umili osservazioni.


Dove acquistarla

La torcia in questione è acquistabile facilmente dal sito Fasttech in 2 diverse tinte di led:
- tinta fredda con 135 lumen con LED CREE XP-G2 S3
- tinta neutra con 85 lumen con LED Nichia 219B con un CRI≥90 (il mio esemplare)


Caratteristiche ufficiali prese dalla casa:

- Ultra-portable camping light
- Two available colour temperature options
- LA10: Utilises a CREE XP-G2 S3 LED
- LA10 CRI: Utilises a Nichia 219B, CRI≥90
- Powered by a single AA sized battery
- Maximum runtime up to 23 hours
- 3 Brightness level and 1 special mode available
- High-efficiency regulation circuit provides unwavering output
- Reverse polarity protection
- Magnetic tail cap with tail stand capability
- Impact resistant to 1,5 meter
- IPX6 rated


La confezione e gli accessori

La confezione è composta da cartone leggero. Nella parte anteriore vi è il disegno della lanterna, una foto che ci avvisa della presenza di un magnete sul fondo di quest'ultima e vi è riportato il nome della versione che abbiamo acquistato e i rispettivi lumen, nella parte posteriore vi è una piccola descrizione del prodotto e nei 2 lati sono riportati i dati più importanti e vi sono 2 foto che indicano alcuni usi consigliati per questo prodotto.

Zoom in (real dimensions: 578 x 1024)

Zoom in (real dimensions: 578 x 1024)

Zoom in (real dimensions: 578 x 1024)

Zoom in (real dimensions: 578 x 1024)

Tolto tutto dalla confezione abbiamo:

- la lanterna
- il laccio da polso
- 2 O-ring di diverso colore e diametro
- il manuale in lingua inglese e cinese
- un foglietto pubblicitario
- il foglietto per la garanzia

Zoom in (real dimensions: 1024 x 578)

A seguire la pagina del manuale

Zoom in (real dimensions: 710 x 1024)

e del foglietto pubblicitario

Zoom in (real dimensions: 563 x 1024)


La lanterna

La LA10 è la lanterna più piccola di casa Nitecore (e forse di tutto il mondo). Può essere alimentata da 1xAA, sia alkalina che Ni-Mh, ed è disponibile in 2 verisoni che differiscono per il tipo di LED: l'XP-G2 S3 della CREE (CW) e il 219B della Nichia (NW).

Vista da chiusa (quindi con l'intero diffusore all'interno del corpo) può essere usata come una torcia, ma non aspettatevi un tiro mostruoso dato che il suo fascio resta comunque totalmente da diffusione.

Foto della testa (da chiusa). Potete notare l'assenza di parabole

Zoom in (real dimensions: 1024 x 578)

Osservandola di lato si nota il corpo quasi totalmente liscio e privo di alette dissipanti, dato che scalda un niente.
Nella parte bassa si trovano 2 parti rotanti, distinguibili dalla diversa zigrinatura. La prima, a linee parallele ad intervalli regolari, regola la fuoriuscita del diffusore in materiale plastico. Il movimento è fluido, anche se si percepisce dell'attrito. La seconda, avente una minuta zigrinatura romboidale, è il classico tappino del vano batteria che regola anche l'accensione e il cambio dei livelli. Vi rimando al prossimo capitolo per vedere come funziona la lanterna.
Sul corpo in alluminio è presente, ovviamente, il nome del modello e il nome e il sito della ditta. Le scritte sono leggermente sbavate.
A seguire foto del corpo con il diffusore in 3 posizioni: totalmente rientrato, totalmente estratto e a metà corsa. Non ci sono scatti nel meccanismo quindi il diffusore può essere lasciato un qualsiasi posizione.

Zoom in (real dimensions: 1024 x 578)

Zoom in (real dimensions: 1024 x 578)

Zoom in (real dimensions: 1024 x 578)

Il tailcap è piatto e rende possibile mettere la lanterna a candela. Dalla foto si vede perfettamente anche il foro per il laccio posto di lato in una sezione tagliata

Zoom in (real dimensions: 1024 x 578)

All'interno del tailcap dalla parte del negativo vi è una molla dorata. La calamita è posta al di sotto della circuiteria e non può essere rimossa.

Zoom in (real dimensions: 1024 x 578)

All'interno del corpo si vede il pirolino dorato del polo positivo con il dispositivo anti inversione di polarità. La lanterna accetta quindi solo celle dal polo sporgente. La circuiteria è a vista ed è marchiata Nitecore.

Zoom in (real dimensions: 1024 x 578)


Come funziona

La lanterna ha 3 livelli normali (basso, medio e alto) + 1 speciale (beacon).
Si accende ruotando il tailcap (la parte con i rombi) e reggendo la parte con le linee parallele. Il primo livello ad accendersi sarà sempre il basso.
Una volta accesa la lanterna, i livelli si potranno scegliere ruotando ed eseguendo uno svita/avvita veloce del tailcap con i rombi. Così facendo i livelli ruoteranno in maniera ciclica rispettando l'ordine basso/medio/alto/beacon/basso e cosi via.
Se la lanterna rimarrà spenta per più di 2 secondi dal livello in cui si trovava, lo dimenticherà e alla prima accensione si accenderà dal livello basso.
Ovviamente la lanterna NON ha memoria.



Dimensioni: pesi ed ingombri

La lanterna è lunga 7,64 cm da chiusa e 10,44 cm con il diffusore completamente estratto. Il suo diametro varia da 1,95 a 2,26 cm.
Pesa 42 gr da vuota, 67 gr con l'alkalina e 68 gr con la Ni-Mh.

A seguire paragone dimensionale con un accendino BIC grande, una 18650 e la Klarus Mi7.

Zoom in (real dimensions: 1024 x 578)

Zoom in (real dimensions: 1024 x 578)


Lumen, runtime, candele e beamshot

N.B. Le prove a seguire sono state fatte con una batteria AA Ni-Mh Eneloop bianca da 1900 mAh e un alkalina Duracel industrial.
Il tutto è stato eseguito in un ambiente casalingo a 16° senza ventilazione forzata.

I seguenti valori sono stati presi con la Ni-Mh carica e sono da considerarsi di picco. Il basso valore riscontrato dipende quasi sicuramente da una torcia sbagliata usata per la prova del ceiling bounce dato che la LA10 è una lanterna e non una torcia.

Zoom in (real dimensions: 970 x 642)

Zoom in (real dimensions: 1024 x 664)

* Come ho già spiegato il valore così basso di lumen potrebbe essere imputato dall'utilizzo della torcia sbagliata per registrare i valori.



I seguenti valori sono stati presi con la Ni-Mh carica e sono da considerarsi di picco.

Zoom in (real dimensions: 961 x 627)



La foto seguente è scattata ad una distanza di 20cm dal muro e con la lanterna avente il diffusore chiuso.

Zoom in (real dimensions: 1024 x 683)

Ampiezza fascio

Zoom in (real dimensions: 1024 x 683)

Foto in cantina per simulare un utilizzo in spazi chiusi in caso di necessità

Zoom in (real dimensions: 1024 x 683)

Foto con la torcia calamitata al cofano dell'auto (livello alto) per simulare l'utilizzo in caso di avaria.

Zoom in (real dimensions: 1024 x 683)

Foto sul passaruota ad illuminare la ruota sottostante in caso di foratura o necessità di applicare le catene. Tenete presente che il risultato finale varia ovviamente da macchina a macchina e quindi le foto sono da considerarsi prettamente indicative!

Zoom in (real dimensions: 1024 x 683)


Considerazioni personali

Questa lanterna è così piccola che sta nel pugno della mano! Sarò sincero, dalle foto viste, me la immaginavo più piccola ma, ragionando poi sulle dimensioni anche delle AA, ho capito che di meglio non si poteva fare.
In mano risulta un po' pesante. Colpa sicuramente che tutto è compattato nel corpo in alluminio, che al tatto trasmette robustezza.
Viste le dimensioni e l'alimentazione, le potenze raggiunte non sono altissime ma ciò non rende questa lanterna del tutto inutile.
La UI la trovo semplice e azzeccata e non credo si potesse fare di meglio.
I runtime sono, a mio avviso, onesti e la tinta del LED è neutra e non mi sembra che viri verso aberrazioni cromatiche. Mi sarebbe piaciuta vederla un poco più ambrata, stile Wizard, per provare ad essere leggermente più rilassante per gli occhi (IMHO).


Ne consiglierei l'acquisto?

Si!
Può essere un'ottima luce di cortesia, visto il peso e gli ingombri ridotti. Inoltre la vedo utile anche per segnalare una posizione, grazie al beacon, e non disdegna di certo utilizzi come luce di emergenza in casa, in garage, o in auto.