Ciao a tutti! Oggi vedremo la Armytek Tiara C1 v2 con led XM-L2, prestatami da un amico che l'ha vinta recentemente in un contest.

Zoom in (real dimensions: 578 x 1024)Immagine

Qui il link per la pagina ufficiale sul sito Armytek.


Caratteristiche ufficiali prese dalla casa:

Impressively powerful multi-flashlight with 567 OTF lumens brightness running on one CR123A battery
TIR-optics provides wide light for efficient area illumination
Easy operation and 6 comfortable modes of light output
Reliable headband made of soft and flexible materials for comfortable fixation of the flashlight on the head
Small and light, but at the same time durable and multi-functional flashlight
Prolonged runtimes — up to 130 days with one power element
Removable pocket clip and flat tailcap for vertical standing
Complete correspondence to the highest standards of durability and reliability: the flashlight easily withstands fallings, impacts and vibration


La confezione e gli accessori

La torcia arriva in una scatola di cartone con su un adesivo su cui vi è scritto solamente il nome della ditta, del modello, la tipologia di led e la tinta.

Zoom in (real dimensions: 1024 x 578)Immagine

Aperta la confezione, notiamo che tutto è alla rinfusa e libero di muoversi dato che non è presente un blisterino interno che lo possa evitiare.

Zoom in (real dimensions: 578 x 1024)Immagine

Il contenuto della scatola comprende questi oggetti:

- la torcia
- la clip
- una bustina con una coppia di o-ring di ricambio
- la banda elastica da montare
- il manuale in lingua inglese

Zoom in (real dimensions: 1024 x 578)Immagine

A seguire le pagine del manuale che vale sia per la Tiara C1 che per la A1

Zoom in (real dimensions: 569 x 834)Immagine



Zoom in (real dimensions: 593 x 806)
Zoom in (real dimensions: 582 x 809)Immagine


Zoom in (real dimensions: 594 x 868)Immagine


La torcia

La torcia in oggetto è una piccola frontale con lente TIR e dalla tinta neutra tendente alla calda, ma disponibile anche in versione fredda. Monta un led XM-L2 e ospita batterie 18350, 16340 o CR123A.

La Tiara, vista frontalmente, si presenta con quel suo anello metallico che circonda e ferma la lente TIR. Il corpo non presenta nessuna zigrinatura. Il lettering, presente sul corpo, sul tailcap e sulla testa, non presenta sbavature.

Zoom in (real dimensions: 578 x 1024)Immagine

In modo particolare, sulla testa, si notano un paio di graffietti procurati sicuramente dalla clip libera di vagare all'interno della scatola.

Zoom in (real dimensions: 1024 x 578)Immagine

Il tasto elettronico, giallo e privo di retroilluminazione, è posizionato di lato. Esso ha una corsa breve ed un click quasi inudibile.
In questa foto si può ben notare il profilo squadrato della testa che, oltre a farla star ferma in una determinata posizione, ha anche il compito di non farla rotolare.

Zoom in (real dimensions: 578 x 1024)Immagine

Svitando il tailcap, troviamo una filettatura anodizzata e ben ingrassata che le permette il lock-out fisico.
Faccio una piccola constatazione: la filettatura è più lunga rispetto ad altre torce da me testate e occorrerà quindi fare più giri per svitare completamente il tailcap.

Zoom in (real dimensions: 1024 x 578)Immagine

Osservando all'interno della torcia, troviamo il polo positivo leggermente rialzato dalla circuiteria a vista per indicarci che accetta anche la batterie flat top.

Zoom in (real dimensions: 1024 x 578)Immagine

La molla del polo negativo ha medie dimensioni, una lunga escursione e non è placcata.

Zoom in (real dimensions: 1024 x 578)Immagine


Come funziona

La Tiara C1 ha una sua modalità principale chiamata "main" (M), composta da 3 livelli, e 2 modalità nascoste: la "firefly" (F) composta da 2 livelli e "max" che equivale al turbo.
La torcia ha memoria.

Da spenta, cliccando una volta il tasto si accenderà all'ultimo livello usato. Tenendo premuto per 2 secondi si accenderà il livello F1.

Da accesa, per ciclare i livelli, basterà tenere premuto il tasto e rilasciarlo al livello desiderato. Se si partirà dal firefly avremo F1, F2, M1, M2 e M3. Arrivati ad M3, ripartirà da M1. Per riaccedere al firefly bisognerà spegnere la torcia e attivarlo.

Da accesa, da qualsiasi livello, doppio click veloce per accedere a turbo. Doppio click per ritornare al livello precedente o tenere premuto per ciclare i livelli da M1 a M3.

Da qualsiasi livello, fare 1 click per spegnere la torcia. La funzione memoria ricorderà anche il turbo, se utilizzato come ultimo livello.


La torcia ha anche un sistema che ci segnala se il livello della batteria sta per esaurirsi (<25%) o se la testa ha raggiunto temperature elevate.

Nel primo caso il led comincerà a emettere 2 blink ripetuti ogni minuto fino a quando arriverà al di sotto del 5% e accenderà il livello F1.

Nel secondo caso, se la torcia è il turbo, il led blinkerà 4 volte ogni minuto e abbasserà la luminosità a M3 per poi rialzarsi automaticamente se la temperatura lo permette. In caso contrario, calerà a F2 per poi risalire quando possibile.


Dimensioni: pesi ed ingombri

La torcia è lunga 7,26 cm e il suo diametro minimo è di 2,03 cm, la testa 2,83(compreso tastino)x2,19cm.
Pesa 44gr senza niente, con la clip pesa 53gr, con la banda elastica (senza clip) pesa 76gr e con l'aggiunta di batteria 18350 97gr.

A seguire paragone dimensionale con un accendino BIC grande e con la Olight H1R Nova.

Zoom in (real dimensions: 1024 x 578)Immagine

Zoom in (real dimensions: 1024 x 578)Immagine


Lumen, runtime, candele e beamshot

N.B. Le prove a seguire sono state fatte con una 18350 IMR della Keeppower da 750mAh, considerata da molti una delle migliori 18350 acquistabili.
Ci tengo a precisare che i runtime potrebbero variare, in positivo o negativo, se vengono utilizzate delle batterie diverse rispetto a quella indicata.
Il tutto è stato eseguito in un ambiente casalingo a 19° con e senza ventilazione forzata.

I seguenti valori sono stati presi con la batteria 18350 carica e sono da considerarsi di picco.

Zoom in (real dimensions: 970 x 641)Immagine

Zoom in (real dimensions: 1024 x 666)Immagine

Zoom in (real dimensions: 1024 x 672)Immagine

I seguenti valori sono stati presi con la batteria 18350 carica e sono da considerarsi di picco.

Zoom in (real dimensions: 961 x 628)Immagine

La foto seguente è scattata ad una distanza di 20cm dal muro.

Zoom in (real dimensions: 1024 x 683)Immagine

Ampiezza fascio.

Zoom in (real dimensions: 1024 x 683)Immagine

Foto a livello Max e Main 3 nella zona boschiva, linea degli alberi a 25 metri. Le foto dovete immaginarle leggermente più luminose.

Zoom in (real dimensions: 1024 x 683)Immagine

Zoom in (real dimensions: 1024 x 683)Immagine


Considerazioni personali

Questa Tiara C1 non è proprio l'ultimissimo modello che la casa ha messo sul mercato e, come ho già detto, oltre alla tinta neutral/calda vi è anche la versione a tinta fredda.
Quello che non ho detto è che la casa ha anche una versione PRO di ogni prodotto e quindi esiste anche una Tiara C1 PRO. Quello che le differenzia è che la confezione è composta da più accessori, tra cui la comoda calamita (che fà aumentare di poco la lunghezza della torcia), e che la UI è arricchita da diversi livelli di strobo.

Nella torcia non ho riscontrato nessun difetto, la UI è semplice da imparare e da padroneggiare, la tinta è piacevole e non stanca la vista e si presta, come a tutte le frontali angolari, a divesi usi che vanno dalla lettura serale di un libro, alla corsetta, alla riparazione di un qualcosa.


Consiglierei l'acquisto di questo specifico modello? NI!

Dovendola scegliere personalmente, per i miei lavori e visto che la casa in listino ha una versione PRO ad un prezzo leggermente maggiorato, quasi sicuramente sceglierei la PRO. La calamita asportabile a piacimento è un'optional aggiunto che, una volta provato, difficilmente se ne fà a meno. Basti pensare al fatto che può essere attaccata su quasi tutte le parti della carrozzeria di un'auto nel caso ce ne fosse il bisogno!

Ovviamente questa vuol essere la mia personale opinione. Chi la acquista per farsi la corsetta serale o mattutina, non se ne fà nulla della calamita, magari usa quei soldi della differenza di prezzo per acquistare la batteria. Infatti chi sceglierà questa torcia, se ne è sprovvisto, ha la necessità di acquistare batteria/e e carica batterie a parte.