Ciao a tutti, ringraziandoli per la fiducia concessami, oggi recensiremo la Nitecore EC22 che mi è stata gentilmente fornita da Nitecore stessa.

Zoom in (real dimensions: 1920 x 1084)Immagine

CLICCA QUI per andare alla pagina ufficiale del prodotto sul sito Nitecore.

Ci tengo a precisare che le recensioni sono fatte a livello amatoriale e senza l’ausilio di strumenti scientifici o di test in laboratori segreti all’avanguardia pertanto, tra le righe che seguiranno, ci saranno anche le mie umili osservazioni.


Caratteristiche ufficiali:

- infinitely variable brightness portable flashlight
- utilizes a CREE XP-L HD V6 LED
- max output up to 1000 lumens
- integrated "Precision Digital Optics Technology" provides unparalleled reflector performance
- boasts a peak beam intensity of 8600cd and a max throw of 185 meters
- infinite variable brightness adjustment from 0,5 to 1000 lumens
- high efficiency constat circuit provides unwavering output with runtime up to 500 hours
- Advanced Temperature Regulation module
- two-way titanium plated stainless steel clip included
- constructed from aero grade aluminium alloy with HAIII military grade hard-anodized finish
- waterproof in accordance with IPX8 (tho meters submersible)
- impact resistant to 1 meter
- tail stand capability


Dove acquistarla

La Nitecore EC22 potrà essere acquistata, quando sarà disponibile, dallo store ufficiale italiano Nitecore Italia o al negozio Coltelleria Collini.


La confezione e gli accessori

La EC22 arriva nella classica confezione gialla e nera di cartone che Nitecore ci ha abituato a vedere per i suoi prodotti.
Sul davanti spicca l'immagine di questa EC22, accanto
ad essa, ben in evidenza, sono scritti il nome della torcia ed i suoi lumens massimi. In piccolo viene riportato il tipo di LED che monta la torcia, il tipo di alimentazione e la scritta che indica che questo modello è dotato di un interruttore circolare che, ruotando, è in grado di passare da 0,5 lumen ai 1000 massimi senza intervalli prefissati ma a nostro piacimento. Tale interruttore è stato definito dalla Nitecore un "Infinitely Variable Brightness".
Per terminare, un bollino ci avvisa che la torcia è coperta da 5 anni di garanzia (troverete le specifiche sulla copertura della garanzia nel manuale).


Immagine

Sul retro della confezione vengono riportate le specifiche del modello, i classici disegni con le caratteristiche di punta del modello, un QR-code che ci indirizza sulla pagina del prodotto sul sito Nitecore, i dati sull'azienda e la certificazione CE.

Immagine

Su un lato della scatola ci sono varie foto generiche ad indicare i vari campi di utilizzo a cui questa torcia è destinata mentre,

Immagine

sull'altro, viene enfatizzato l'Infinitely Variable Brightness.

Immagine

All'interno della confezione troveremo:

- la EC22
- la clip metallica
- 2 O-ring di ricambio di diverso spessore
- il laccio da polso
- il fodero in cordura

- il manuale multilingua
- il cartoncino per la garanzia

P.S. La Nitecore, per i test, mi ha fornito di una 18650 da 2600 mAh. Non l'ho inserita nella foto perchè non viene fornita con la torcia.

Zoom in (real dimensions: 1920 x 1084)Immagine

Il fodero è del tipo classico, in cordura e con la chiusura a velcro.

Immagine

Lateralmente c'è l'immancabile lembo con il nome dell'azienda.

Immagine

Sul retro si trova un D-ring in plastica e sono presenti 2 passanti di cui uno è chiuso con il velcro e può essere utilizzato nei sistemi con attacchi M.O.L.L.E..

Immagine

Viste le dimensioni della EC22, la torcia, può essere inserita all'interno del fodero sia con la testa rivolta verso l'alto

Immagine

che verso il basso.

Immagine

Il manuale è facilmente visionabile, o scaricabile, dal sito della Nitecore cliccando QUI. Io, per comodità, ho riportato le sole parti in lingua inglese ed italiana.

Zoom in (real dimensions: 1164 x 2490)Immagine


La torcia

La EC22 è tra le più recenti torce sigariformi presentate dalla Nitecore. La sua peculiarità è quella di essere priva di qualsiasi tasto a pressione. Infatti la sua UI è interamente comandabile da un interruttore rotativo in netto contrasto con il nero del corpo della torcia. Corpo interamente in lega di alluminio anodizzato.
Secondo le specifiche, la torcia può essere alimentata da 1x18650, 2xCR123A e, addirittura, 2x16340.


Zoom in (real dimensions: 1920 x 1084)Immagine

In testa troviamo un LED CREE XP-L HD dalla tinta fredda che, ad un output bassissimo, tende ad essere giallino/marroncino ma che poi, ai livelli medio/alti, non presenta dominanti. Il LED è perfettamente centrato alla base di una parabola SMO, grazie ad un centraled nero.

Zoom in (real dimensions: 1920 x 1084)Immagine

Il bezel ha una merlatura leggermente pronunciata a protezione della lente che, ovviamente, ha il trattamento anti-riflesso.

Zoom in (real dimensions: 1920 x 1084)Immagine

Come vi dicevo poco fà, la UI è comandata da questo interruttore rotativo dentellato e metallizzato. Le 16 scanalature sono state inserite sia per un fattore estetico e sia per avere un grip sull'interruttore talmente buono che può essere ruotato con un singolo dito.
Nel mio esemplare questo interruttore ha avuto sin da subito un'ottima fluidità. Esso ruota di poco meno di 3/4 di giro per accendere la torcia e portarla dal livello minimo al livello massimo (grazie all'infinitely variable brightness). Inutile dire che trovare l'interruttore al buio è di una facilità disarmante.
Per accendere la torcia bisognerà ruotare l'interruttore in senso orario mentre per spegnerla andrà ruotato in senso anti-orario. All'accensione e allo spegnimento si avvertirà un "click" non eccessivamente rumoroso.
Ho inoltre notato che i primi e gli ultimi gradi di rotazione non apportano modifiche alla luminosità.
Al di sopra dell'interruttore troviamo il solito disegnino che ci avvisa che la testa può scottarci (ovviamente dopo qualche istante al livello massimo). Dai lati dell'interruttore, inoltre, partono delle scanalature che girano tutte intorno alla testa e sono atte a migliorare la dissipazione. Mentre sotto di esso c'è una parte leggermente spigolosa che blocca la torcia (ferma) su un piano orizzontale ed impedisce che rotoli ma non funziona altrettanto bene se la torcia è in movimento e/o su un piano inclinato.


Zoom in (real dimensions: 1920 x 1084)Immagine

Sul corpo possiamo notare la presenza di una zigrinatura romboidale che permette un ottimo grip nel caso avessimo le mani umide o bagnate. Questa è presente anche in coda e ci facilita l'accesso al vano batterie.
La zigrinatura sul corpo è parzialmente interrotta sul un lato da uno spazio con il nome Nitecore, il suo indirizzo web e il nome della torcia


Immagine
Zoom in (real dimensions: 1920 x 1084)
e le certificazioni CE e RoHS dall'altro. Il lettering di queste scritte e del disegno sulla testa è perfetto e non presenta sbavature.
A destra e sinistra della zigrinatura centrale sono presenti due scanalature in grado di ospitare la clip in dotazione.


Zoom in (real dimensions: 1920 x 1084)Immagine

La coda è piatta e possiamo quindi mettere la EC22 in piedi su un piano orizzontale.

Zoom in (real dimensions: 1920 x 1084)Immagine

Inoltre è presente il foro per il lacciolo che, come la clip, è incluso nella confezione.

ImmagineZoom in (real dimensions: 1920 x 1084)

Zoom in (real dimensions: 1920 x 1084)La clip ovviamente può essere inserita sia verso il basso che verso l'alto, ha una buona pressa sulla torcia e sugli abiti spessi come una felpa.

ImmagineZoom in (real dimensions: 1920 x 1084)

Zoom in (real dimensions: 1920 x 1084)Immagine

L'intera torcia può essere divisa in tre diverse parti: testa, corpo e coda.
Le due filettature anodizzate, poste ai lati della parte centrale della torcia, hanno passo simile ma la torcia non si accenderà se sbaglieremo il verso rimontandola.
All'estremità di ogni filettatura c'è un O-ring che assicura una resistenza all'acqua secondo lo
standard IPX8, Secondo le specifiche, la EC22 può resistere immersa ad una profondità massima di 2 metri.

Zoom in (real dimensions: 1920 x 1084)Immagine

Zoom in (real dimensions: 1920 x 1084)Zoom in (real dimensions: 1920 x 1084)Al polo negativo troveremo una molla con placcatura dorata. Nella coda non sono presenti magneti.

Zoom in (real dimensions: 1920 x 1084)Immagine

Al polo positivo si trova un contatto rialzato e protetto da un dispositivo anti inversione di polarità, fatto in plastica rigida. Questo dovrebbe permettere l'utilizzo delle sole celle Button top ma non ho avuto problemi con la mia HG2 flat.

Zoom in (real dimensions: 1920 x 1084)Immagine


La batteria

Come ho detto nei primi paragrafi, questa batteria non è inclusa nella confezione della EC22 ma ho preferito comunque testarla.
Si tratta di una 18650 protetta button top da 2600 mAh nominali e con la guaina della casa, modello NL1826.

Ad un test di scarica con l'Opus (ad una velocità di 500 mA), la batteria risulta avere 2721 mAh.

Zoom in (real dimensions: 1084 x 1920)Immagine

Ecco il polo positivo sporgente dalla cella,

Zoom in (real dimensions: 1920 x 1084)Immagine

e quello negativo. Da notare che vi è inciso il nome Nitecore.

Zoom in (real dimensions: 1920 x 1084)Immagine

Ed ecco tutte le informazioni presenti sulla guaina.

Zoom in (real dimensions: 1920 x 1084)Immagine

Zoom in (real dimensions: 1920 x 1084)Immagine


Come funziona

La Nitecore EC22 ha, virtualmente, infiniti livelli che coprono un range che va da 0,5 lumen ai 1000 lumens. Non sono presenti livelli speciali.

Secondo i dati ufficiali della Nitecore, il livello minimo e massimo hanno le seguenti caratteristiche:

- Turbo -> 1000 lumens per 1 ora
- Ultra-low -> 0,5 lumen per 500 ore

N.B. La durata dichiarata è stata raggiunta dalla Nitecore durante i test di laboratorio utilizzando una 18650 da 3500 mAh.


Accensione/Spegnimento

Una lieve rotazione dell'interruttore in senso orario fà accendere la torcia, una rotazione in senso anti-orario la fà spegnere. L'avvenuta accensione/spegnimento è contraddistinto da un "click" inconfondibile.

Cambio livelli

Per aumentare o diminuire l'output luminoso della EC22 basta ruotare (in senso orario o antiorario) l'interruttore. Ciò è possibile grazie all'infinitely variable brightness.

Sistema ATR

Si tratta del sistema di Nitecore per regolare l'output luminoso del livello più alto della torcia in funzione della temperatura esterna. Più le condizioni sono favorevoli alla torcia (basse temperature/vento fresco) e più, il livello alto, emetterà luce.


Dimensioni: pesi ed ingombri

La Nitecore EC22 è lunga 12,90 cm,  ha un diametro minimo di 2,20 cm e un diametro massimo di 2,52 cm.
Pesa 76 grammi senza nulla e 121 gr con la 18650 data in dotazione inserita. La sola batteria pesa 45 gr.

A seguire, ecco il paragone dimensionale con un accendino BIC grande ed una 18650

Immagine

e con la Olight M2R e la MT21C.

Immagine

Immagine


Lumen, runtime, candele e beamshot

N.B. Le prove a seguire sono state fatte con la 18650 da 2600mAh fornitami da Nitecore. Il tutto è stato eseguito in un ambiente casalingo a 20° con e senza ventilazione forzata.

I seguenti valori sono stati presi con la 18650 carica e sono da considerarsi di picco.

Immagine

I seguenti valori sono stati presi con la 18650 carica e sono da considerarsi di picco.

N.B. Le curve di scarica sono ovviamente indicative, il risultato potrebbe variare in positivo o in negativo a seconda delle batterie utilizzate dall'utente finale o dalle condizioni di utilizzo che possono variare dalle mie durante i miei test.

Le eventuali leggere discrepanze inerenti alle prove fatte su uno stesso livello sono da imputare ad un diverso posizionamento dell'attrezzatura di misurazione.


Immagine

Immagine.


I seguenti valori sono stati presi con la 18650 carica e sono da considerarsi di picco.

Immagine

Tutte le foto a seguire sono state scattate con il bilanciamento del bianco regolato sui 5200k.
Questa
foto è stata scattata ad una distanza di 40 cm dal muro. Ad una distanza così ravvicinata e su sfondo bianco, ho notato che lo spot assume una forma leggermente quadrata ma che, nell'uso quotidiano, non si percepisce minimamente.



Ampiezza fascio



Beamshot al solo livello Turbo. La linea degli alberi si trova a 25 metri. Lo spill, con lo spot rivolto verso l'infinito sul piano orizzontale, parte da circa 60 cm dai piedi ma è presente un leggero sottospill che si avvicina di più a noi.



La casetta in fondo alla strada si trova a 70 metri. I livelli utilizzati sono il Turbo, l'High ed il Mid.




Considerazioni personali

Questa Nitecore EC22 si è dimostrata una torcia molto maneggevole e compatta. Il suo interruttore rotativo azionabile con un solo dito è veloce e preciso nel selezionare la luminosità desiderata. L'unica cosa negativa di questo sistema è appunto l'assenza di posizioni ben precise per saper che luminosità abbiamo selezionato in modo tale da poterci regolare con la durata della batteria. La positiva è che finalmente potremo scegliere il grado di luminosità a noi più ottimale senza dover essere relegati ai livelli imposti dal brand.
Nel complesso è una torcia senza fronzoli, senza magnete e senza circuito di ricarica... la definirei quasi essenziale, minimal.
Ovviamente può essere un'ottima compagna per gli usi giornalieri, la vedo bene per la classica passeggiata serale con il cane.
Si seleziona il livello desiderato e via senza pensieri. Con il minimo sforzo si può addirittura abbasare l'output luminoso senza dover ciclare tutti i livelli oppure accedere immediatamente al turbo in maniera semplicissima.
L'unica cosa che secondo me potevano aggiungere è un eventuale sistema che ci indica in qualche modo quando la batteria sta per abbandonarci ma, per il resto, è promossa.

Voi cosa ne pensate? L'acquistereste? Fatemelo sapere nei commenti QUI.